IL MIGLIORE MODO PER VIVERE LA SETTIMANA VERDE IN MONTAGNA

Sono infinite le attività da svolgere all’aria aperta a San Martino di Castrozza, durante la settimana verde sulle Dolomiti.

Passeggiate

Chi ama la montagna apprezza lo skyline inconfondibile delle Pale di San Martino, la barriera corallina delle Dolomiti. L’energia di questi luoghi è racchiusa nella straordinaria varietà di paesaggi ed itinerari.

Scarica il PDF

Agility Forest

Nella magica cornice dolomitica delle Pale che sovrastano San Martino, a due passi dal centro, c′è il Parco Avventura Agility Forest, un insieme di percorsi avvincenti e sicuri, per bimbi e adulti. Il passaggio da un albero all'altro, con 47 diverse varianti via via più complesse, regala emozioni indescrivibili.

Canyoning

Questa attività consiste nella discesa a piedi di corsi d’acqua che scorrono all’interno di strette gole profondamente scavate nella roccia. Essa non richiede una particolare preparazione atletica o conoscenze tecniche: con l’assistenza delle Guide Alpine tutti possono provare l’ebbrezza di scendere lungo il torrente in tutta sicurezza. Si scoprono così degli spettacoli altrimenti inaccessibili, si nuota in pozze di acqua cristallina, ci si lascia trasportare dalla corrente lungo scivoli naturali.

Mountain biking

Oltre 600 chilometri di tracciati e itinerari ai piedi della Pale di San Martino, delle Vette Feltrine e del Lagorai, tra pendii ricoperti da prati, boschi, pianori d’alta quota e un fondovalle pianeggiante: da aprile ad ottobre San Martino di Castrozza e le valli di Primiero e Vanoi costituiscono un vero paradiso per i bikers, dove le emozioni non finiscono mai. La mountain bike vive, già a partire dal nome, un intimo connubio con questo tipo di scenari naturali. Più belle sono le montagne, maggiore sarà dunque l’appagamento di chi della Mtb ha fatto la propria entusiastica, insostituibile passione.

La geologia

Entriamo nel magico mondo delle rocce con i nostri itinerari geologici.

Scarica il PDF

Palarondatrek

Sole, vento caldo e roccia asciutta: non potete rimanere a casa! Scarponi, imbrago casco e via...partite per il Palarondatrek. Cari amici alpinisti è ora di montagna! L’Altopiano delle Pale è uno splendido tavolato di 50 kmq di roccia sopra i 2500 metri, circondato da alte vette che lo nascondono alla vista. Innumerevoli le possibilità di escursioni, vie ferrate di tutte le difficoltà e storiche vie di arrampicata sulle cime circostanti. Per un trekking di rifugio in rifugio, da non perdere la formula Palaronda Trek.

Scarica il PDF

Arte e Cultura

Itinerari culturali, luoghi storici e vestigia del passato, testimonianze della vita rurale di un tempo, un museo etnologico e mostre permanenti o temporanee: a pochi chilometri da San Martino, la Valle di Primiero offre una varietà di mete che raccontano la sua storia.

Guide Alpine

Nella seconda metà dell’800 giunsero nelle nostre vallate i primi cosiddetti "viaggiatori" generalmente inglesi o tedeschi, dotati di una sofisticata cultura che valorizzava i viaggi, le esplorazioni e le avventure in genere. Grazie al loro spirito di scoperta (definito Hobby) ed alle relative agiate condizioni economiche essi colsero l'opportunità storica di salire e battezzare per primi le nostre cime dolomitiche al tempo ancora inviolate, guadagnandosi così un posto definitivo nella storia dell'alpinismo.

Scarica il PDF

Cristo pensante

Il trekking del Cristo Pensante sul Monte Castellazzo (2333 m.) a San Martino di Castrozza-Passo Rolle è una proposta escursionistica praticabile da tutti e un invito a ritrovare il tempo per meditare e camminare, assaporando il contatto con la natura incontaminata. Un sentiero adatto a tutta la famiglia che dalla Baita Segantini, in poco più di un’ora raggiunge la vetta del monte Castellazzo. Un’occasione unica per scoprire l’ambiente incontaminato, ai piedi del magnifico panorama offerto dalle Pale di San Martino.

I suoni delle Dolomiti

(Giugno – Agosto) I suoni delle dolomiti, un trekking lungo i sentieri della natura e dell’arte, verso un orizzonte che si apre alle vibrazioni ed alle risonanze di tutte le musiche del mondo. Un Festival dalla formula assolutamente unica, che invita musicisti di fama internazionale ad esibirsi in luoghi fra i più pittoreschi di tre splendide valli dolomitiche. Il cartellone offre una serie di appuntamenti da non perdere, per la grande qualità degli artisti e per la bellezza degli scenari.

La Grande Guerra in montagna

La Grande Guerra tra le montagne. È da tutti ben risaputo quanto la Prima Guerra Mondiale abbia influito sulla storia di queste zone. Un travaglio tragico e commovente, che merita di essere rivissuto nelle testimonianze oggi più che mai gelosamente custodite affinché nulla vada dimenticato. Nella zona del Passo Rolle, storico fronte durante la Grande Guerra, un percorso alla scoperta di gallerie e trincee che si snoda lungo le creste della Cavallazza fino ad arrivare ai Laghetti di Colbricon, un paradiso naturale luogo di insediamento già nell’età mesolitica.

Scarica il PDF

La pesca

Un sogno: pescare nella splendida cornice naturale di San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi, al cospetto delle mitiche Pale di San Martino, specchiandosi in incantevoli laghetti alpini o percorrendo le fresche acque dei torrenti in cui guizzano trote fario e marmorate, salmerini di fontana, temoli, cavedani, sanguinerole e scazzoni.

Lo Storico Hotel Regina propone speciali pacchetti per vacanze dedicate ai pescatori, materiale informativo, possibilità di pranzo al sacco, agevolazioni sui permessi che potrete trovare direttamente in hotel, deposito per l’attrezzatura, rapido servizio di lavanderia per indumenti tecnici ed infine la possibilità di degustare il vostro pescato cucinato direttamente dal nostro chef.